fbpx

Napoli, Simeone: “Bike_it qui grazie a impegno su mobilità sostenibile”

NAPOLI  – “L’idea di portare qui questa mostra nasce da una cooperazione scientifica con altre realta’ museali internazionali e anche dal fatto che Napoli si sta muovendo su un percorso di avvicinamento di mobilita’ sostenibile e ciclabile”. Cosi’ alla Dire Luca Simeone, project manager di Citta’ della Scienza, spiega le ragioni che hanno portato Bike_it a scegliere il capoluogo campano come unica tappa italiana della mostra internazionale della bicicletta.

A Napoli, spiega Simeone, “ci sono cittadini che pedalano e i primi interventi di infrastrutturazione ciclabile li hanno resi visibili”. E ancora, la citta’ “ha scoperto la pedalata assistita e cosi’ le colline non sono piu’ un problema”. Tutto sommato la conformazione della citta’ non si presta male ad andare in bici perche’ “da est a ovest si estende per circa 10-12 km in pianura”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

18 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»