Strage negli Stati Uniti: giovane razzista spara e uccide 9 afroamericani

Un 21enne di estrema destra, Dylann Storm Roof, 21
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

strage charlestonUn 21enne di estrema destra, Dylann Storm Roof, 21 anni, si è reso responsabile, quest’oggi, dell’ennesima strage negli Stati Uniti. Vittime dell’odio razzista del giovane nove afroamericani di Charleston, in South Carolina, colpiti a raffiche di mitra mentre si trovavano in una chiesa metodista in preghiera.

Il bilancio è di sei donne e tre uomini morti, tra cui il pastore della chiesa e senatore democratico della South Carolina, Clementa Pinckney, 41 anni. Sul profilo Facebook dell’assassino la Polizia ha trovato decine di foto del giovane con i simboli razzisti del Sud Africa dell’Apartheid e dell’ex Rodesia. Fonte: CNN

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»