All’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato formazione su digitale e tutela dei dati personali

imago istituto poligrafico e zecca dello stato
Ad occuparsene il Team della Digital&Law Department Srl, con il coordinamento scientifico dello Studio Legale Lisi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Da pochi giorni si è concluso il percorso che ha coinvolto il Team della Digital&Law Department Srl, con il coordinamento scientifico dello Studio Legale Lisi, nell’affiancamento del Dpo dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, volto alla sensibilizzazione e formazione del personale dell’Istituto in materia di protezione dei dati personali, contrattualistica di servizi it e cloud. ‘Dati personali: un patrimonio da custodire con attenzione’, questa la vision di base dalla quale si è definito il proficuo percorso per l’Ipzs, con particolare attenzione ai principi di privacy by design e by default previsti dal Regolamento europeo 679/2016 (General Data Protection Regulation).

Il percorso di affiancamento e formazione, ritagliato sulle esigenze e sulle tematiche di specifico interesse di Ipzs, ha trovato la giusta dimensione in un’altra particolareggiata ed esaustiva infografica, in cui sono state attentamente condensati i concetti chiave, oggetto del percorso di training and advice in favore dell’Istituto, con specifico riferimento alla protezione dei dati personali nei servizi cloud e agli aspetti che occorre verificare in relazione alla fornitura di un servizio IT o alla scelta di servizi erogati in cloud. Elementi imprescindibili in una realtà strutturata come l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato.

Infine, il percorso di affiancamento ha previsto un focus sulla figura del Dpo, in cui è stato valorizzato il fondamentale ruolo del Responsabile della protezione dei dati dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, e che ha visto anche l’apporto della preziosa e concreta esperienza dell’avvocato Andrea Lisi, in merito all’importanza del coinvolgimento di tale figura in tutte le questioni attinenti alla protezione dei dati personali.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»