Coronavirus, Xi Jinping: “Inchiesta dell’Oms quando la situazione sarà sotto controllo”

Il presidente della Cina ha anche annunciato che Pechino stanziera' due miliardi di dollari in due anni per aiutare la lotta globale contro il Covid-19
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Si'” a “una valutazione complessiva” rispetto alla pandemia di Covid-19, ma solo quando la situazione sara’ “sotto controllo”: cosi’ oggi il presidente cinese Xi Jinping, intervenendo in videoconferenza all’assemblea annuale dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms).

LEGGI ANCHE: Al via assemblea Oms, anche per diritto a vaccino

Secondo Xi, “la malattia non rispetta i confini e di fronte a essa non contano ne’ la razza ne’ la nazionalita’“. Il presidente della Cina ha anche annunciato che Pechino stanziera’ due miliardi di dollari in due anni per aiutare la lotta globale contro il Covid-19

Nel suo intevento infine sei proposte, centrate anche sul “sostegno alla ricerca sull’origine e la trasmissione” del nuovo coronavirus. A evidenziare la necessita’ di un’inchiesta “indipendente” e’ stato oggi il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. Secondo il responsabile, la valutazione dovra’ essere effettuata “al momento opportuno, il prima possibile”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»