Al via assemblea Oms, anche per diritto a vaccino

Per due giorni i rappresentanti di 194 Paesi discuteranno delle scelte effettuate e da effettuare rispetto al nuovo coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Il Covid-19 ci minaccia tutti, dovunque ci troviamo, dovunque viviamo; oggi più che mai, il mondo ha bisogno dell’Oms”: questo il messaggio diffuso sui social per l’apertura dell’assemblea dell’Organizzazione mondiale della sanità al via oggi con i rappresentanti di 194 Paesi. Al centro dei lavori, oggi e domani, in videoconferenza, le scelte effettuate e da effettuare rispetto al nuovo coronavirus. L’obiettivo sarebbe un accordo sulla risoluzione europea e australiana che chiede di avviare “il più presto possibile un processo di valutazione” sulle misure adottate dall’Organizzazione in risposta alla pandemia.

Nel testo si chiede “un accesso universale, rapido ed equo a tutti i prodotti necessari per la risposta alla pandemia” e si evidenzia il ruolo della “vaccinazione su larga scala contro il Covid-19, come bene pubblico globale, per prevenire, arginare ed eliminare la trasmissione e porre fine alla pandemia”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»