Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Agricoltura, edizione del 18 maggio 2019

E’ online l’edizione settimanale del Tg Agricoltura
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

https://www.youtube.com/watch?v=MBm_9rswO68&feature=youtu.be

– PROSCIUTTO DI BASSIANO, TRADIZIONE DEI MONTI LEPINI

Prodotto tradizionale dei Monti Lepini, il prosciutto di Bassiano viene lavorato principalmente nell’omologo paese, a circa 600 metri d’altezza. Qui, dove i venti di tramontana incontrano l’aria umida della zona costiera, il microclima naturale è ideale per la stagionatura dei salumi. Ed è qui, infatti che la famiglia Reggiani, tre generazioni fa, ha fondato il suo prosciuttificio.

– CREME E SUGHI ARTIGIANALI NEL CUORE DI LATINA

Oltre 400 varietà di sughi, creme spalmabili, marmellate e condimenti. I numeri della Neroni Tradizione Italiana sono quelli della grande industria. Ma questo ex pastificio di Latina, ha sempre mantenuto una dimensione artigianale, lavorando prodotti stagionali senza additivi né conservanti.

– IL LATTE CRUDO DALLA STALLA ALLA CITTÀ

Il latte di stalla, dalle campagne alla città, portato direttamente al consumatore con dei punti vendita mobili che girano per i quartieri in orari fissi. E’ questa la realtà di Biolà, fattoria nelle campagne ai margini di Roma. Tra i prodotti della fattoria, carni bio, formaggi, yogurt, gelato e, naturalmente, latte crudo.

– A RIETI L’EVENTO CONCLUSIVO DI ‘SAPERE I SAPORI’

L’Aula consiliare della Provincia di Rieti straripante di piccoli neo ambasciatori del territorio con tanto di berretti verdi, simbolo della tutela ambientale. Si e’ chiuso il percorso didattico ‘Sapere i Sapori per i piccoli Comuni del cratere sismico reatino’, che ha coinvolto oltre 300 bambini delle scuole elementari e medie dei piccoli comuni della zona del cratere, alla scoperta del cibo sano, delle tradizioni e delle ricchezze del territorio, tra laboratori, degustazioni ed escursioni. All’evento conclusivo hanno partecipato, oltre alle autorita’ locali, l’assessore all’Agricoltura del Lazio, Enrica Onorati, e Antonio Rosati, presidente di Arsial.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»