‘Race for the cure’: Cna e Komen insieme contro il tumore al seno

Protocollo siglato tra Maria Fermanelli, presidente nazionale Cna Donna, e Riccardo Masetti, presidente di Komen Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Accordo raggiunto tra Cna Donna, Cna Professioni e Komen Italia in occasione della ventesima edizione di ‘Race for the Cure’, la tradizionale manifestazione per la lotta ai tumori del seno in programma domani a Roma. Il protocollo siglato tra Maria Fermanelli, presidente nazionale Cna Donna, e Riccardo Masetti, presidente di Komen Italia, ha tra gli obiettivi l’analisi dell’impatto che una malattia come il tumore del seno determina nelle pazienti per capire quali siano le professioni, oltre a quelle sanitarie, importanti per prendersi cura di queste difficoltà.

“La speranza sia il collante per le persone che lottano contro il tumore al seno- indica Romanelli- insieme a Komen avvieremo il protocollo su tutto il territorio nazionale”. Un supporto “importantissimo- commenta Masetti- che conferma i fantastici risultati raggiunti da questa manifestazione. Siamo stati addirittura ospitati da Mattarella, venti anni fa una cosa del genere non sarebbe stata nemmeno nei nostri sogni. Il contributo di Cna è fondamentale perché condivide i nostri stessi valori. Ogni anno ci sono 50mila nuovi casi di tumore al seno, ma rispetto al 1980 quando iniziai sono stati fatti enormi progressi. Bisogna insistere ancora di più sulla prevenzione, in questo il protocollo può aiutarci”.

Tra le finalità dell’accordo c’è anche la realizzazione del primo evento congiunto di formazione per operatori di Associazioni professionali operanti nel campo della tutela della salute della donna e rappresentate da CNA Professioni, su tutte arteterapeuti, naturopati, counselor, chinesiologi. E ancora: descrivere i contributi benefici che alcune delle professioni rappresentate da CNA possono garantire nel recupero del benessere psico-fisico delle pazienti con tumore del seno; sostenere le donne che si confrontano con la malattia aiutandole a disporre di informazioni appropriate e di maggiori opportunità per la gestione della malattia; lanciare un protocollo di intesa Komen – CNA per la realizzazione di un percorso di formazione utile a rafforzare le competenze specifiche dei professionisti CNA nella tutela della salute delle donne.

VIDEO | ‘Race for the cure’, Masetti (Komen): “La salute è un bene primario”

VIDEO | ‘Race for the cure’, Marani (Cna): “Impresa per fini nobili è possibile”

VIDEO | ‘Race for the cure’, Fermanelli (Cna): “Alleviare anche le ferite dell’anima”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»