Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Migranti, Pd: “Ascoltare i cittadini sulla scelta dei centri d’accoglienza”

ANCONA - "I centri di accoglienza migranti siano individuati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

marche-giancarliANCONA – “I centri di accoglienza migranti siano individuati coinvolgendo cittadini e territori interessati“. A dirlo è il consigliere regionale delle Marche Enzo Giancarli (Pd) che ha presentato un’interrogazione per sapere se nell’ultima riunione del Tavolo regionale di Coordinamento per l’immigrazione sia stata esaminata la questione dell’individuazione di siti da adibire a centri di prima accoglienza. Nell’atto il democrat fa riferimento in particolare alle proteste nate intorno all’ipotesi di realizzare un centro di accoglienza nella zona di Saline tra Camerata Picena e Falconara Marittima.

Nelle settimane scorse infatti i residenti hanno dato vita ad una vera e propria manifestazione contro la possibile apertura del centro di accoglienza. “Un’ipotesi che- sottolinea Giancarli- ha suscitato comprensibile allarmismo tra i cittadini”. Per questo Giancarli chiede massima condivisione nell’individuazione dei siti. “Ritengo necessario che le eventuali scelte di localizzazione dei siti siano meditate e costruite con il contributo di tutte le istituzioni coinvolte e delle popolazioni locali- conclude Giancarli- Per questo motivo vorrei sapere se la questione è stata già affrontata dal Tavolo regionale di Coordinamento per l’immigrazione. In caso contrario vorrei sapere se non si ritenga opportuno convocarne una riunione, proprio per valutare e pianificare la questione in modo equilibrato, approfondito e condiviso”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»