Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Migranti, Mattarella: “Primo dovere è salvare vite umane”

Il Presidente ha parlato alla Farnesina per la conferenza Italia-Africa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

mattarella

ROMA  – Le migrazioni non vanno interpretate attraverso codici fatti di muri e di barriere: al primo posto deve esserci il salvataggio delle vite in pericolo. Questo, in sintesi, il messaggio presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che stamattina è intervenuto alla Farnesina per la conferenza Italia-Africa.

“Come è noto, l’Italia ha sostenuto costantemente l’esigenza di strategie lontane dalla logica semplicistica che vorrebbe rispondere al fenomeno attraverso l’erezione di muri e barriere. Primo dovere è quello di salvare vite umane e di soccorrere chi si trova in condizioni di difficoltà e di sofferenza”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, parlando alla Farnesina per la conferenza Italia-Africa.

“Non dobbiamo dimenticare neanche per un istante, e l’Italia non lo ha mai fatto, che alla base della nostra azione deve sempre essere posto anzitutto il principio della tutela della vita e della dignità di ogni essere umano“, aggiunge.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»