NEWS:

Tg Politico Parlamentare, edizione del 18 aprile 2023

Si parla di reddito di cittadinanza; Mattarella ad Auschwitz; bonus trasporti; salario minimo

Pubblicato:18-04-2023 17:18
Ultimo aggiornamento:18-04-2023 17:18
Autore:

tg-politico-parlamentare-18-aprile
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

MELONI INAUGURA IL SALONE DEL MOBILE A MILANO

Per contrastare la mancanza di lavoratori il governo punta sulle donne, non sui migranti. Perché l’occupazione femminile è “una grande riserva inutilizzata”. La premier Giorgia Meloni taglia il nastro del Salone del Mobile di Milano e punta anche il dito contro il Reddito di cittadinanza, perché “quattro aziende su dieci non trovano lavoratori qualificati”. La premier conferma di non voler continuare “a dare sussidi a chi è in condizione di lavorare”. L’esecutivo inoltre è al lavoro per “una filiera del legno arredo, made in Italy al 100%”, in modo da “rendere il settore indipendente”. Infine Meloni esclude una visita a Berlusconi. “Lo sento – spiega la premier – ma sono d’accordo con lui che questo non è il giorno adatto”.

MATTARELLA VISITA AUSCHWITZ: LUOGO DELL’ORRORE

“Un luogo dell’orrore”. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha visitato i padiglioni del campo nazista di Auschwitz. Il capo dello Stato, in Polonia da domenica, si è trattenuto in raccoglimento davanti al muro della morte dove venivano fucilati i prigionieri e ha deposto una corona di fiori. Dopo qualche momento di raccoglimento, il Capo dello Stato ha chiamato accanto a sé le sorelle Tatiana e Andra Bucci, sopravvissute al lager nazista. Agli studenti l’invito a “trasmettere la memoria. Dovete trasmetterla anche voi a chi verrà dopo”, dice Mattarella.

BONUS TRASPORTI AL VIA LE DOMANDE

Tempo di dichiarazione dei redditi. Per chi usa quella precompilata siamo ai nastri di partenza: dal 2 maggio i moduli predisposti dall’Agenzia delle Entrate potranno essere consultati, dall’11 maggio sarà possibile accettare, modificare e inviare il 730 e il modello Redditi. Crescono infine i dati trasmessi all’Agenzia, che superano quest’anno quota 1 miliardo e 300 milioni (+8% rispetto al 2022). Di questi l’80% sono relativi a spese sanitarie. Intanto da ieri si può richiedere il bonus trasporti. È infatti attiva la piattaforma digitale per accedere al beneficio rivolto a studenti, lavoratori, pensionati con un reddito complessivo nel 2022 non superiore a 20 mila euro. La misura prevede un contributo fino a 60 euro per abbonamenti mensili o annuali del servizio di trasporto pubblico, locale, regionale o ferroviario.


CISAL: MEGLIO LA CONTRATTAZIONE DEL SALARIO MINIMO

Meglio la contrattazione del salario minimo. Lo sostiene il segretario generale della Cisal Francesco Cavallaro: “Si parla di nove euro lordi – sottolinea – togliamo il 35-37% di tasse e siamo quasi a un contratto pirata”. Parlando al congresso del sindacato, Cavallaro chiede invece di “spostare l’accento sulla contrattazione”. Ospiti della Confederazione italiana sindacati autonomi lavoratori anche quattro ministri. Il titolare dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida è tornato a criticare il reddito di cittadinanza, invitando di nuovo i giovani a lavorare nei campi. Parlando di immigrazione e politiche per la famiglia, l’esponente di Fratelli d’Italia ha spiegato che è intenzione del governo “incentivare le nascite” per impedire all’Italia di “arrendersi alla sostituzione etnica”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy