NEWS:

Abruzzo protagonista alla Borsa Mediterranea del Turismo, allo stand anche Meret e Petagna del Napoli

La presenza dei due atleti partenopei nello stand Abruzzo di Bmt rientra nella partnership che la Regione ha stretto con il Napoli Calcio

Pubblicato:18-03-2022 16:40
Ultimo aggiornamento:18-03-2022 16:46
Autore:

FacebookLinkedIn

ROMA – Abruzzo protagonista alla Borsa Mediterranea del Turismo. Questa mattina lo stand allestito dall’assessorato al Turismo è stato “preso d’assalto” per la presenza all’interno dell’area espositiva di due giocatori del Napoli Calcio che hanno incontrato l’assessore al Turismo Daniele D’Amario. La presenza dei due atleti partenopei, il portiere Alex Meret che nel 2021 si è laureato campione d’Europa con la nazionale italiana e l’attaccante Andrea Petagna, nello stand Abruzzo rientra nella partnership che Regione Abruzzo e Napoli Calcio hanno sottoscritto due anni fa, partita con il ritiro precampionato della squadra del presidente De Laurentiis a Castel di Sangro.

Meret e Petagna si sono intrattenuti diversi minuti nello stand Abruzzo, firmando autografi e salutando i tanti sostenitori accorsi all’area espositiva. La presenza della Regione Abruzzo all’evento fieristico di Napoli segna il ritorno alle manifestazioni nazionali come promozione del turismo.

“È stata una grande occasione di promozione del territorio e del brand Abruzzo – ha commentato D’Amario al termine della breve visita dei due atleti napoletani -. L’afflusso allo stand Abruzzo non ha riguardato soltanto i sostenitori e gli appassionati di calcio, ma anche numerosi operatori turistici e visitatori presenti alla Borsa mediterranea. L’obiettivo legato alla partecipazione alla Bmt di Napoli è proprio quello di un generale rilancio del brand turistico abruzzese. L’assessorato sta lavorando affinché l’offerta turistica abruzzese possa raggiungere mercati sempre più ampi e la partecipazione alle fiere di promozione è parte di una strategia di comunicazione e valorizzazione del brand che porterà benefici all’Abruzzo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it