Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Nazionale De Rossi collaboratore tecnico di Mancini

gravina de rossi
L'ex centrocampista azzurro: "Emozionante il ritorno a Coverciano, grazie al ct e a Gravina per la fiducia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Nazionale riabbraccia Daniele De Rossi. L’ex centrocampista azzurro è da oggi ufficialmente nel gruppo dei collaboratori tecnici della Nazionale guidata da Roberto Mancini. Si affiancherà dunque a Chicco Evani, Attilio Lombardo, Giulio Nuciari e Fausto Salsano, per iniziare una nuova avventura, questa volta in panchina, dopo una lunga e vincente carriera da calciatore. De Rossi, che questa mattina nella sede della FIGC a Roma ha firmato il contratto che lo lega alla Nazionale fino al termine dell’Europeo, già domenica tornerà a varcare il cancello di Coverciano, sede del ritiro dell’Italia in vista degli incontri con Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania, tornando in quel luogo nel quale per anni è stato uno degli assoluti protagonisti.

“Sono orgoglioso- commenta Daniele De Rossi- di iniziare questa nuova carriera con la Nazionale e ringrazio sia il presidente Gravina che il Ct Mancini per la fiducia e per l’opportunità. Sarà emozionante tornare a Coverciano, che per me vuol dire tornare a casa e ritrovare tanti ex compagni e tanti amici nello staff e nel gruppo, e non vedo l’ora di iniziare. Lo farò con entusiasmo, sapendo che sono solo all’inizio e ho ancora tanto da imparare, ma spero anche di poter dare una mano alla squadra”.

In merito al nuovo collaboratore tecnico, Mancini è “certo che saprà dare ai ragazzi un contributo importante– dichiara- e spero che questa sua prima esperienza possa essergli utile per il futuro”. Il presidente federale Gabriele Gravina è convinto che “la storia di De Rossi, la sua esperienza e il suo legame indissolubile con la maglia Azzurra possano diventare un valore aggiunto per una squadra che ha già dimostrato di poter ambire a risultati prestigiosi. Il Ct saprà come valorizzare le sue capacità all’interno del gruppo e dello staff. Questa nuova esperienza- conclude- potrà inoltre garantire a Daniele una crescita ulteriore nel percorso di formazione tecnica”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»