Ruba l’arma a un militare all’aeroporto di Orly, ucciso

Dopo aver rubato un fucile d'assalto, la vittima si era rifugiata in un negozio dell'aeroporto francese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – All’aeroporto di Parigi Orly è stato ucciso un uomo. Si era impadronito dell’arma di un militare dell’operazione ‘Sentinella’, un fucile d’assalto.

L’aeroporto è stato completamente evacuato.

E’ successo tutto intorno alle otto e trenta di questa mattina nella hall 1 dell’aeroporto Orly Sud. L’uomo aveva sottratto l’arma a un militare, poi si era rifugiato in un negozio prima di essere ucciso. Nelle operazioni non ci sono stati feriti.

Non è stato l’unico episodio violento di questa mattina, in Francia. Intorno alle 7, infatti, un uomo aveva sparato su alcuni poliziotti, ferendone leggermente uno alla testa. E’ successo durante un controllo stradale a Stains. Secondo alcune fonti, riporta il quotidiano francese ‘Libération’, ci sarebbe un legame con i fatti di Orly. L’uomo, dopo aver sparao, ha rubato un’autovettura e si è recato in direzione dell’aeroporto.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»