Calcio, Martelli (Lista Marchini): “Chi viene a Roma non può fare come gli pare”

"Quali sarebbero le conseguenze se i turisti italiani replicassero simili episodi all'estero?"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Tommaso Martelli_Marchini

ROMA – “Dopo i tifosi olandesi e turchi, Roma terra di conquista anche delle incursioni ceche. Il grave episodio avvenuto ieri che ha visto i tifosi dello Sparta Praga umiliare una mendicante, oltre a essere uno spettacolo raccapricciante per i romani, offre ai turisti provenienti da ogni parte del mondo un’immagine di degrado assoluto e di incapacita’ di gestire eventi internazionali che dovrebbero essere di ordinaria amministrazione. Non e’ piu’ tollerabile che chiunque viene nella nostra citta’ si senta libero di comportarsi come vuole senza subire conseguenze. Cosa accadrebbe a parti inverse? Quali sarebbero le conseguenze se i turisti italiani replicassero simili episodi all’estero?“. Lo ha detto in una nota Tommaso Martelli, responsabile Centro studi turismo della Lista Marchini, candidato al Comune di Roma.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»