Migranti, Mattarella: “Inaccettabile alzare muri e barriere di filo spinato”

"Soltanto la cooperazione- aggiunge- puo' governare questo fenomeno"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Le migrazioni costituiscono oggi un fenomeno globale, di grande dimensione e non certo destinato ad esaurirsi autonomamente nel volgere di pochi anni. Un fenomeno che nessun Paese europeo o africano sara’ mai in grado di governare da solo e che interpella la responsabilita’ della comunita’ internazionale nella sua interezza. La tentazione di alzare muri, di erigere barriere di filo spinato, di rifugiarsi in un illusorio isolamento presente in parte nella stessa opinione pubblica europea, oltre che moralmente inaccettabile, e’ del tutto inefficace”. Cosi’ il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando all’universita’ di Yaounde’ in Camerun.

“Soltanto la cooperazione– aggiunge- puo’ governare questo fenomeno, facendo prevalere le ragioni della luce su quelle dell’oscurita’”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»