Israele: il vaccino Pfizer sarebbe efficace al 90% nel prevenire l’infezione

vaccino covid
Roberto Burioni riporta sulla sua pagina facebook i risultati della campagna di immunizzazione israeliana, commentando: "Se saranno confermati e non ci saranno sorprese il virus è nei guai"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Fantastica notizia. Dai primi dati che arrivano da Israele il vaccino Pfizer avrebbe un’efficacia di quasi il 90% nel prevenire l’infezione (avete letto bene, infezione e non malattia). Se questi dati saranno confermati e non ci saranno sorprese il virus è nei guai“. Lo scrive il professore di Virologia all’Università San Raffaele di Milano, Roberto Burioni, sulla sua pagina Facebook ‘Medical Facts’, citando la fonte della notizia.

LEGGI ANCHE: Covid, 13.762 nuovi contagi e 347 decessi. Tasso di positività a 4,7%

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»