Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La biodiversità? Le nostre scelte quotidiane possono tutelarla

biodiversita2
Nel nuovo numero di EcoFuturo Magazine si parla di mobilità sostenibile, energie rinnovabili, autoproduzione, esperienze virtuose, bioeconomia e molto altro. Tra i tanti temi, anche un'esclusiva intervista a Licia Colò
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il tema della biodiversità viene spesso percepito come qualcosa di lontano. In realtà, se ci pensiamo bene, la biodiversità è tutto intorno a noi e -ricordiamocelo- anche dentro di noi. Dobbiamo riappropriarci di questo tema in una prospettiva diversa, capace di collegarlo alle nostre vite e anche alle altre grandi questioni del nostro tempo. E occorre farlo con una prospettiva di speranza, mostrando come sia ancora possibile intervenire efficacemente facendo scelte consapevoli anche nella nostra quotidianità che contribuiscano alla tutela e alla promozione della biodiversità in tutte le sue forme. L’EcoFuturo Magazine ha voluto approfondire la prospettiva in questo numero, che contiene anche un’intervista esclusiva a Licia Colò. E poi ancora mobilità sostenibile, energie rinnovabili, autoproduzione, esperienze virtuose, bioeconomia, la rivoluzione dell’orto, musica, cinema, viaggi, salute, spazio bambini e come sempre tanto altro ancora.

LEGGI ANCHE: Draghi rilancia sull’inserimento della tutela dell’ambiente in Costituzione

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»