Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Liliana Segre abbraccia studente di destra: “Hai il ciuffo come mio nipote”

Lo studente si chiama Valerio Cerracchio ed era stato al centro di alcune polemiche, nei giorni scorsi, perchè rappresentante degli studenti di destra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Abbraccio tra Liliana Segre e uno studente di Ingegneria civile, Valerio Cerracchio, al termine della cerimonia di conferimento del dottorato Honoris causa alla senatrice, questa mattina alla Sapienza di Roma. Il ragazzo – che ha tenuto un discorso in Aula magna per l’inaugurazione dell’anno accademico – era stato al centro di alcune polemiche nei giorni scorsi in quanto rappresentante degli studenti di destra dell’ateneo. I suoi colleghi di sinistra non avevano infatti apprezzato che fosse lui a parlare a nome degli studenti.

Dalla senatrice anche una battuta: “Hai il ciuffo come mio nipote“, ha detto scherzando allo studente. Precedentemente Cerracchio aveva posto l’accento sulla “sensazione di precarietà e sulla frustrazione dei giovani di oggi”.

LEGGI ANCHE: Dottorato honoris causa a Liliana Segre: “Lo dedico a mio padre, ucciso per la colpa di essere nato”

“La nostra generazione- ha detto Cerracchio durante il suo intervento in Aula magna- è la prima ad aver perso il diritto alla speranza nel futuro: per la prima volta abbiamo la certezza che, passati dal boom economico alla crisi, vivremo peggio dei nostri genitori a dispetto dell’evoluzione tecnologica che accompagna la nostra società”.

E ancora: “Il motto della Sapienza è ‘Il futuro è passato qui’ e io credo che per essere incisivi nel futuro occorre essere consapevoli del proprio passato e vivere appieno il presente”. Cerracchio ha sottolineato che “essere parte di un’associazione studentesca ha migliorato la mia vita alla Sapienza” e ha aggiunto di “ritenere fondamentale che l’università incentivi gli studenti alla partecipazione”. All’esterno dell’ateneo a fine cerimonia un gruppetto di studenti ha gridato “La Sapienza antifascista accoglie Liliana Segre!”, esponendo degli striscioni.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Applausi e commozione per Liliana Segre a Bruxelles: “Siate le farfalle che volano oltre i fili spinati”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»