Ps, Fabbri lascia il Consiglio grande e generale

SAN MARINO - Un nuovo addio in casa del
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

rossano fabbriSAN MARINO – Un nuovo addio in casa del Partito socialista: Alessandro Mancini, neocapogruppo, nel corso dei lavori consigliari odierni, comunica le dimissioni in qualità di consigliere di Rossano Fabbri. “Alle 16 di oggi- spiega Mancini in sala stampa- il collega Fabbri ha chiesto un incontro con il capogruppo e il gruppo consiliare per comunicare che si sarebbe recato alla segreteria Istituzionale per rassegnare le proprie dimissioni da membro del Consiglio grande e generale”. Le motivazioni, aggiunge Mancini, sono di carattere “strettamente professionale e personale”. Per il capogruppo non c’è quindi “nessun problema di ordine politico- prosegue- infatti resterà dentro il partito”. A sostituire Fabbri in Aula potrebbe essere il primo dei non eletti tra le fila del Ps, Augusto Casali, ex presidente del partito.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»