hamburger menu

In Valle d’Aosta prorogato al 15 febbraio il divieto di uscita dalle Rsa per evitare contagi

Restano permesse le uscite per motivi sanitari e per le attività legate ai piani terapeutici e riabilitativi individualizzati

sanità_ospedale_corridoio

ROMA – Con un’ordinanza, firmata questa mattina, il presidente della Regione Valle d’Aosta Erik Lavevaz ha prorogato fino al prossimo 15 febbraio il divieto di uscita degli ospiti “dalle strutture residenziali socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche, private e convenzionate” presenti sul territorio regionale, salvo “i casi di uscite per motivi sanitari e per le attività di cui ai piani terapeutici e riabilitativi individualizzati”.
La richiesta è stata avanzata dal dipartimento Sanità e Salute, alla luce dell’attuale situazione epidemiologica da Covid-19 in Valle.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-18T12:42:13+02:00