Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Governo, Scalfarotto (Iv) a Conte: “Lavori a migliorare e noi ci siamo”

"Se c'è da fare un governo migliore non facciamo nessuna pregiudiziale sul nome"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Abbiamo chiesto che l’Italia avesse un governo migliore, non l’abbiamo chiesto solo noi ma anche il Pd“. Così in aula alla Camera, Ivan Scalfarotto, di Italia viva, sottosegretario che si è dimesso insieme alle ministre Bellanova e Bonetti.

Scalfarotto si rivolge direttamente al presidente del Consiglio: “Lei oggi ha fatto un altro elenco di cose da fare senza mai dirci come e quando. Lei invece si è messo subito a lavorare per un governo peggiore con un’altra maggioranza. Mancherà però quel motorino riformista che siamo stati noi”, sottolinea.

Poi Scalfarotto apre: “Se c’è da fare un governo migliore non facciamo nessuna pregiudiziale sul nome, figuramoci se mettiamo un veto su di lei, ma le chiediamo di muoversi perchè noi ci siamo, siamo disponibili a lavorare”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»