Procida sarà la Capitale italiana della Cultura 2022

procida
Il sindaco Ambrosino: "Una gioia enorme. Siamo onorati per questa straordinaria opportunità per una piccola isola"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Capitale italiana della Cultura per il 2022 è Procida. Lo ha annunciato il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini. La città riceverà un milione di euro. Le altre finaliste erano Cerveteri, Ancona, Bari, L’Aquila, Pieve di Soligo, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra.

LEGGI ANCHE: VIDEO | ‘La cultura non isola’, Riitano: “Progetto Procida Capitale va oltre candidatura”

“È una enorme gioia che rappresenta credo un sentimento di tanti borghi italiani. Procida è la metafora di tante comunità che hanno riscoperto l’entusiasmo e l’orgoglio per i loro territori. Siamo onorati per questa straordinaria opportunità per una piccola isola“. Lo ha detto il sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino, subito dopo aver ricevuto per la sua isola il titolo di Capitale italiana della Cultura per il 2022. 

FRANCESCHINI: “IDEA PREMIARE TUTTE LE CITTÀ FINALISTE

“Dovremo trovare un meccanismo per premiare anche le altre nove finaliste, come con l’Oscar, dove ci si fregia anche per la candidatura. Ci lavoreremo nei prossimi anni”, ha detto il ministro Franceschini dopo l’annuncio.

IL PROGETTO DI PROCIDA E LE MOTIVAZIONI DELLA VITTORIA

Procida è stata selezionata come Capitale italiana 2022 dalla giuria presieduta da Stefano Baia Curioni grazie al progetto ‘La cultura non Isola’. È questo il nome del dossier presentato dall’isola, che ha spiegato di essersi candidata perché “la terra isolana è luogo di esplorazione, sperimentazione e conoscenza, è modello delle culture e metafora dell’uomo contemporaneo. Potenza di immaginario e concretezza di visione ci mostrano Procida come capitale esemplare di dinamiche relazionali, di pratiche di inclusione nonché di cura dei beni culturali e naturali”.

Il percorso che ha portato alla creazione e consegna del dossier di candidatura “è una significativa esperienza di innovazione sociale, per la centralità di un modello di vita urbana attiva, orientata alla cultura e ai desideri della comunità. Procida è l’isola che non isola- si legge nel progetto- laboratorio culturale di felicità sociale“. Nella motivazione con cui la commissione ha nominato Procida Capitale italiana 2022 si legge che “il progetto culturale presenta elementi di attrattività e qualità di livello eccellente. Il contesto di sostegni locali e regionali pubblici e privati è ben strutturato, la dimensione patrimoniale e paesaggistica del luogo è straordinaria, la dimensione laboratoriale, che comprende aspetti sociali e di diffusione tecnologica è dedicata alle isole tirreniche, ma è rilevante per tutte le realtà delle piccole isole mediterranee”. Secondo la giuria il progetto presentato da Procida “potrebbe determinare, grazie alla combinazione di questi fattori, un’autentica discontinuità nel territorio e rappresentare un modello per i processi sostenibili di sviluppo a base culturale delle realtà isolane e costiere del Paese. Il progetto è inoltre capace di trasmettere un messaggio poetico, una visione della cultura, che dalla piccola realtà dell’isola si estende come un augurio per tutti noi, al paese, nei mesi che ci attendono”. 

DE LUCA: ” ISOLA FRA LUOGHI PIÙ SUGGESTIVI CAMPANIA”

“Esprimiamo la nostra gioia e la grande soddisfazione per la scelta di Procida come Capitale italiana della Cultura 2022. L’isola di Procida è uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici della Campania per le bellezze ambientali, per la sua storia e le sue storie, per i suoi borghi e le sue spiagge. È un luogo assolutamente affascinante che sottolinea le molte bellezze della nostra terra”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per il quale ha vinto “un progetto bellissimo, di valorizzazione dell’isola e della Campania, a cui Regione e Comune hanno creduto”. “È un’occasione straordinaria di proiezione della nostra Regione sul piano internazionale sulla scia – ha sottolineato De Luca – del grande successo delle Universiadi 2019. Presenteremo nei prossimi giorni i contenuti del progetto”.

DE MAGISTRIS: “COMPLIMENTI AI PROCIDANI, INSIEME VINCEREMO QUESTA SFIDA FANTASTICA”

Procida capitale italiana della cultura del 2022. Sono felicissimo come napoletano e come sindaco della citta’ metropolitana. Abbiamo sostenuto questa candidatura che la nostra splendida isola merita. Complimenti ai procidani, insieme vinceremo questa sfida fantastica”. Lo scrive su twitter Luigi de Magistris. 

FICO: “PROCIDA ISOLA DELL’ANIMA”

“Che bella notizia! Procida sarà la Capitale italiana della cultura 2022. Un riconoscimento importante per un’isola straordinaria, di grande bellezza, un luogo dell’anima. Le mie congratulazioni all’amministrazione comunale e a tutta la comunita’”. Lo scrive su Twitter, il presidente della Camera, Roberto Fico. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»