Regionali, il centrodestra pensa a Rampelli; Raggi contro il Governo; Shoah, oltre 100 appuntamenti

Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell'edizione di oggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

REGIONALI, NEL CENTRODESTRA TORNA IPOTESI RAMPELLI

Se si dovesse arrivare al muro contro muro, con Sergio Pirozzi in campo nonostante le pressioni per farlo ritirare, il centrodestra romano schiererà Fabio Rampelli come candidato alla presidenza della Regione Lazio. A quanto apprende l’agenzia Dire è questa la soluzione meno dolorosa individuata da Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini. Nonostante il leader del Carroccio continui a preferire Pirozzi, se lo stesso sindaco di Amatrice non si ritirasse Rampelli potrebbe essere l’unico candidato in grado di asciugare il consenso di Pirozzi, al quale è stata proposta la nomina governativa a commissario per la ricostruzione.

RAGGI ALL’ANCI: COMUNI ABBANDONATI DA GOVERNO

“Siamo in trincea come tutti voi, tanto piu’ che quei poteri che chiediamo tutti i giormi non ce li danno”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, intervenendo al Consiglio nazionale dell’Anci nella sala della Protomoteca del Campidoglio. “Noi dobbiamo garantire assistenza, servizi, una vita migliore ai cittadini- ha spiegato Raggi- La verita però è che molto spesso ci sentiamo abbandonati dal Governo, e le misure che chiediamo ci servono per colmare la distanza tra noi e l’amministrazione centrale che non ci sostiene quanto dovrebbe”.

NEL LAZIO MENO PARTI CESAREI E PIU’ INTERVENTI FRATTURE FEMORE

Calano nel Lazio i parti cesarei, aumentano gli interventi per la frattura del femore, ben 2.500 in più, così come crescono gli interventi salvavita nel caso di infarto acuto. E’ quanto emerge dal Programma Regionale di Valutazione degli Esiti degli interventi sanitari relativi al primo semestre del 2017. La proporzione di tagli cesarei risulta essere sei punti di percentuale in meno rispetto al 2013. Per gli interventi su fratture del collo del femore in pazienti anziani eseguiti entro due giorni dall’accesso nella struttura di ricovero il Lazio segna un netto miglioramento. Positivi anche i dati sulle colecistectomie laparoscopiche con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni.

SHOAH, OLTRE 100 APPUNTAMENTI A ROMA FINO AL 18 MARZO

Oltre 100 appuntamenti legati alla Shoah, da oggi al 18 marzo. Dal teatro agli spazi culturali fino ai luoghi simbolo della memoria e alle biblioteche diffuse su tutto il territorio capitolino. È la seconda edizione di ‘Memoria genera futuro’ presentato oggi in Campidoglio. Oltre 100 appuntamenti fino al 18 marzo a cura di Roma Capitale in collaborazione, tra gli altri, con la Comunità ebraica di Roma, Ucei e Fondazione museo della Shoah. “I nostri tre nemici principali sono il tempo, l’indifferenza e quella che temo di più, la banalizzazione- ha detto la presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello- Quando sento parlare di razza dico attenzione perché capisco che dobbiamo fare di più”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»