Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Una persona su due non sa che le malattie reumatiche si possono prevenire

Sondaggio della Società italiana di Reumatologia (Sir), nella prima tappa della campagna itinerante 'ReumaDays la Sir incontra i cittadini', a Rimini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il 54% degli italiani non sa che è possibile prevenire le malattie reumatiche. Per sette cittadini su dieci, infatti, le principali cause di questi disturbi sono il clima freddo o umido. Solo la metà indica tra i fattori di rischio gli stili di vita scorretti come l’eccesso di peso, il fumo di sigaretta o la sedentarietà. E il 90% vorrebbe ricevere maggiori informazioni e notizie da parte degli specialisti reumatologi. È quanto emerge da un sondaggio condotto dalla Società italiana di Reumatologia (Sir), nella prima tappa della campagna itinerante ‘ReumaDays la Sir incontra i cittadini’, che si è svolta a Rimini durante il congresso nazionale di fine novembre, in occasione del quale sono state intervistate 2mila persone. Una ulteriore conferma della necessità di promuovere informazione ed educazione, dunque, ha spinto la Sir ad avviare un vero e proprio tour in tutta Italia che vede coinvolte 11 città.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»