Giornale radio sociale, edizione del 17 dicembre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SOCIETA’ – Vita da Pendolari. Legambiente pubblica il dossier sulle linee ferroviarie d’Italia. Occorrono risorse e scelte coraggiose per rilanciare davvero una cura del ferro nel nostro Paese. Il servizio di Anna Monterubbianesi. 

ECONOMIA – Chi viene e chi va. Aumentano gli italiani che si trasferiscono all’estero, mentre per la prima volta in cinque anni diminuiscono le immigrazioni nel nostro Paese, con un netto calo soprattutto degli arrivi dall’Africa. È la fotografia scattata dall’Istat nel rapporto Iscrizioni e cancellazioni anagrafiche della popolazione residente.

INTERNAZIONALE – Si può fare di più. Al via a Ginevra il primo Forum globale sui rifugiati. Una conferenza, che si chiude domani, il cui obiettivo è trasformare il modo in cui il mondo risponde all’emergenza migratoria. L’Unhcr si appella ai Paesi più ricchi affinché contribuiscano a trovare soluzione partendo dal tema umanitario.

DIRITTI – Tutti per uno. Legacoopsociali presenta un decalogo per la tutela dei bambini. Il servizio di Katia Caravello. 

CULTURA – Youth for Love. Un web game dedicato a ragazzi e ragazze, un gioco interattivo online dove mettersi alla prova per imparare ad affrontare il problema della violenza di genere nell’adolescenza. È l’e-game promosso da ActionAid, sviluppato da La Fabbrica e Melazeta nell’ambito dell’omonimo programma educativo e co-finanziato dall’Unione Europea.

SPORT – Le ali della libertà. È il titolo del progetto che a Palermo cerca di fare integrazione, attraverso la pratica sportiva, nonostante una disabilità psichica e relazionale. Aperto a ragazzi dai sette anni in su, propone gratuitamente diverse discipline, dal basket al tennis, fino al tiro con l’arco.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

17 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»