Sanità Calabria, Spirlì: “Strada? Governo dovrà passare sul mio corpo”

"La Calabria non è l'Afghanistan, ci trattano da quarto mondo, non abbiamo bisogno di missionari", sostiene il governatore facente funzioni Nino Spirlì
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – “Strada? Il governo dovrà passare sul mio corpo. La Calabria non è l’Afghanistan, ci trattano da quarto mondo, non abbiamo bisogno di missionari”. Così il governatore facente funzioni della Calabria Nino Spirlì intervenuto oggi nella trasmissione radiofonica La zanzara su Radio24. “Per la Calabria non serve nessun commissario – ha aggiunto – Gaudio? Problemi suoi, Catanzaro è una città bella, ci vivono persone eleganti, civili, e oneste”.

LEGGI ANCHE: 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

17 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»