La droga? Nel fanalino della bici e dentro la pagnotta

Arrestato a Bologna un 18enne marocchino, irregolare e con precedenti per spaccio. Sanzionato anche per violazione del coprifuoco
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BOLOGNA – La droga? Stavolta era nascosta nel fanale della bicicletta, ma anche dentro alla baguette. Ieri sera, intorno alle 23.15. in via Riva Reno, una pattuglia di Polizia del commissariato Due torri-San Francesco ha fermato e controllato un giovane che stava passando in bici.

LEGGI ANCHE: A Bologna aumentano i casi di overdose, nel 2019 sono morti in 22

 

Davanti agli agenti si è mostrato subito particolarmente agitato e i poliziotti hanno notato che il fanalino anteriore della bici era parzialmente staccato dalla sede: aprendolo, ci hanno trovato due involucri di cocaina (per un totale di 1,32 grammi). Dodiché hanno perquisito il giovane: aveva 240 euro in contanti e alcuni grammi di hashish nelle tasche. Ma non era ancora finita: anche dentro ad alcune baguettes, che mostravano uno strano rigonfiamento, c’era una ‘sorpresa’: una bilancia digitale tascabile e 50 grammi di cocaina.

LEGGI ANCHE: Droga, la psichiatra: “Già a 12 anni adolescenti assumono crack e cocaina”

Il giovane, M.S. marocchino di 18 anni, irregolare e già con precedenti in materia di stupefacenti compiuti quando era minorenne, è stato quindi arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fin di spaccio e sanzionato per violazione coprifuoco. Oggi va al processo per direttissima.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

17 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»