Arriva l’App del pellegrino per il Giubileo, un progetto del Campidoglio

Il Campidoglio sta lavorando a un sito, da trasformare poi in applicazione per smartphone, che unifichi tutti i servizi e i numeri utili e d'emergenza per il turismo religioso durante il Giubileo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

pellegrini giubileoROMA – Per tutto c’è un’app, presto anche per i pellegrini che arriveranno a Roma per il Giubileo della misericordia. È il progetto del Campidoglio, che sta lavorando a un sito, da trasformare poi in applicazione per smartphone, che unifichi tutti i servizi e i numeri utili e d’emergenza per il turismo religioso. Ad annunciarlo è stata Alessandra Cattoi, assessore ai Grandi eventi che, per l’occasione, sta seguendo “la comunicazione per il Giubileo: stiamo andando avanti con delle riunioni di coordinamento insieme alla Prefettura- ha spiegato lassessore- che ha il ruolo di coordinamento della comunicazione, e a livello operativo il Comune è molto coinvolto nelle cose da fare”.

Tornando all’app per l’Anno Santo, “stiamo lavorando per la costituzione di un sito di servizio per il Giubileo. Oltre al sito di Roma Capitale, che seguirà la sua strada, e al sito dei contenuti religiosi che viene gestito dal Vaticano, noi stiamo lavorando in maniera molto intensa a un sito che unifichi tutti i servizi, dalla mobilità alle emergenze. Da questo sito deriverà un’app e poi dei social network: vogliamo fare in modo- ha sottolineato Cattoi- che il pellegrino possa prepararsi il suo percorso già prima di arrivare a Roma e quando ci arriva, se ha un problema, sappia dove collegarsi, chi chiamare”.

E proprio in tema di emergenze, “la sala operativa delle forze dell’ordine, sarà nella Sala Roma a piazza Giovanni da Verrazzano, mentre l’ufficio comunicazione dovrà essere vicino al Vaticano, e quindi ci sono due ipotesi. A mio parere- ha concluso Cattoi- sarà al centro del Pellegrino a Castel Sant’Angelo”.

di Mirko Gabriele Narducci

giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»