Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Meno sette giorni alle Paralimpiadi: numeri e curiosità della Nazionale italiana

paralimpiadi
Per la prima volta la partecipazione femminile sarà superiore a quella maschile: 63 atlete e 52 atleti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Manca una settimana alla cerimonia inaugurale dei Giochi Paralimpici di Tokyo (24 agosto-5 settembre 2021). La squadra italiana si presenta all’appuntamento con il gruppo più nutrito di sempre, 115 atleti (numero che comprende Charlotte Bonin, guida di Anna Barbaro – atleta del paratriathlon – e il timoniere del 4+PR3 Mix Lorena Fuina), impegnati in 15 discipline. Per la prima volta la partecipazione femminile sarà superiore a quella maschile: 63 atlete e 52 atleti. Sono complessivamente 69 gli atleti esordienti ai Giochi Paralimpici di Tokyo, 18 di questi fanno parte della nazionale italiana di nuoto.

Per gli azzurri e le azzurre del taekwondo e del sitting volley si tratta dell’esordio a una Paralimpiade. Il taekwondo è stato inserito nel programma dei Giochi in questa edizione. La nazionale femminile di sitting volley, unico team italiano presente a Tokyo, ha invece conquistato la prima storica qualificazione in questa disciplina introdotta come attività dimostrativa nei Giochi di Toronto del 1976.

Il judo paralimpico italiano torna a una Paralimpiade dopo 13 anni: l’ultima partecipazione risale, infatti, a Pechino 2008. La disciplina con più atleti in gara è il nuoto: 29. Il nuoto è anche il gruppo con l’età media più bassa: 25,6 anni. L’atleta più giovane dell’intera spedizione è Matteo Parenzan, talento del tennistavolo. L’atleta con più esperienza è Francesca Porcellato, stella del paraciclismo con un passato nell’atletica leggera e nello sci nordico, alla sua undicesima Paralimpiade.

Il giorno 24 agosto alle 13 ora italiana, presso l’Olympic Stadium, si terrà la cerimonia inaugurale. I primi a gareggiare, il giorno 25, saranno gli azzurri del nuoto paralimpico, del tennistavolo e della scherma, a partire dalle ore 2 italiane. Per maggiori informazioni è possibile consultare le media guide del Comitato Italiano Paralimpico (http://www.comitatoparalimpico.it/news/7047-le-storie,-le-statistiche,-le-informazioni-utili-per-conoscere-i-protagonisti-azzurri-alle-paralimpiadi-ecco-la-media-guide.html). Tutte le notizie sui Giochi sono disponibili sul sito del Comitato Italiano paralimpico (www.comitatoparalimpico.it).

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»