Bullismo, Fratoianni: “Body shaming dallo staff del sindaco leghista di Foligno”

La denuncia del portavoce di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Su Facebook il portavoce del sindaco leghista di Foligno si diverte con il body shaming. Un bello schifo il bullismo pagato con i soldi dei cittadini. Il sindaco non ha nulla dire?”. Lo scrive su Facebook il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, commentando un post del collaboratore del sindaco della citta’ umbra, dove vive.

“L’autore di questo post e’ il portavoce del nuovo Sindaco leghista di Foligno. Un esempio lampante di bullismo italico. O, per essere piu’ precisi, di body shaming. Pagato con i soldi di tutti noi. Direi un bello schifo. Basta leggere i commenti per comprendere- prosegue l’esponente di Leu- quanto dolore psicologico un post come questo puo’ creare alle persone sovrappeso. Caro Stefano Zuccarini, sindaco di Foligno- conclude Fratoianni– hai qualcosa da dire?”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

17 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»