Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dalla conferenza sul futuro dell’Europa al PNRR: le sfide della Next Generation EU

La manifestazione organizzata dall’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori. Ferrieri: ”Investire nell’innovazione e nelle future generazioni rappresenta una priorità per l’Italia e per l’Europa"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Innovazione, giovani e talento per lo sviluppo del territorio. Questi i temi centrali della manifestazione organizzata dall’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori, in collaborazione con il Parlamento Europeo in Italia, la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, la Regione Lazio e Lazio Innova, ospitata all’interno di Spazio Europa.

L’iniziativa ha visto la testimonianza di alcune delle maggiori autorità istituzionali italiane ed europee, tra cui quella del Presidente del Parlamento Europeo David Maria Sassoli. Per illustrare il lavoro nel territorio e l’importanza di investire per lo sviluppo è intervenuto il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, mentre sul tema dell’innovazione tecnologica e della transizione digitale sono intervenuti la sottosegretaria Assuntela Messina e la Presidente del Fondo Nazionale Innovazione – CDP Venture Capital, Francesca Bria. Sulla conferenza del futuro dell’Europa e sull’attuazione del PNRR anche la testimonianza della Vicepresidente e Professore di Diritto penale Luiss Guido Carli, Paola Severino.

A fare da raccordo e coordinare dei lavori, il Presidente dell’ANGI, Gabriele Ferrieri che ha così commentato: ”Investire nell’innovazione e nelle future generazioni rappresenta una priorità per l’Italia e per l’Europa. Come ANGI siamo in prima fila per dare il nostro contributo e linee guida sulle sfide della Next Generation Eu, sull’attuazione del PNRR e sul futuro dell’Europa. Siamo onorati oggi del successo di questo appuntamento che ha visto intervenire il gotha delle istituzioni per una visione congiunta e per un progetto che veda tutti protagonisti per un nuovo sviluppo all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»