Si lancia da scala antincendio al San Camillo, morto 42enne. Non era ricoverato

L'intervento dei sanitari non è servito a nulla: l'uomo è morto sul colpo per le gravi ferite riportate
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ morto suicida lanciandosi da una scala antincendio all’interno dell’ospedale San Camillo-Forlanini di Roma. Un uomo di 42 anni, che non era ricoverato nel nosocomio capitolino, poco prima delle 7 di stamattina è salito fino all’ultimo piano della scala antincendio del Padiglione Marchiafava del San Camillo, per poi gettarsi nel vuoto. Immediato l’intervento dei sanitari, ma non è bastato: l’uomo è deceduto poco dopo a causa delle gravi lesioni riportate.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»