NEWS:

La rivelazione: “Tra gli Azzurri due calciatori gay non dichiarati”

Non sono molti i calciatori in attività che fino a oggi hanno rivelato al mondo di essere gay. In Europa sono pochi, pochissimi, si contano sulle dita di una mano

Pubblicato:17-06-2024 22:11
Ultimo aggiornamento:17-06-2024 22:11
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “Nella Nazionale italiana ci sono uno o due calciatori gay non dichiarati. Dovrebbero fare dichiarazioni pubbliche, sarebbe importante in quell’ambiente”. Fabrizio Marrazzo, portavoce del Partito Gay LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale, è intervenuto a ‘La Zanzara’ su ‘Radio 24’ per affrontare il tema dell’omosessualità nel mondo del calcio.

LEGGI ANCHE: Abodi su Jankto e il coming out: “Non amo le ostentazioni, ma rispetto scelte individuali”

Marrazzo spiega: “Sicuramente c’è un omosessuale, sull’altro stiamo facendo verifiche. Stiamo cercando di capire se le informazioni che abbiamo sono corrette. Loro non possono dirlo perché sennò la loro carriera sarebbe influenzata. Essere LGBT non significa essere Giovanna d’Arco, ma la carriera andrebbe in declino specie per il rapporto coi tifosi”. L’ex capo dell’Arcigay sottolinea: “L’unico calciatore in Italia, Jankto, è stato pure condannato dal ministro Abodi per aver fatto coming out. Se si sentissero di fare coming out sarebbe meglio, ma è una scelta privata”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy