NEWS:

Premiati in Regione 200 studenti con ‘Borse di studio Isma’

Presidente Rocca: "Spero che questo accompagnamento, piccolo ma significativo, possa aiutarvi nell'affermazione delle vostre vite, nelle aspirazioni e sogni"

Pubblicato:17-06-2024 16:28
Ultimo aggiornamento:17-06-2024 16:28
Autore:

Borse di studio Isma studenti lazio
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Nella sala Tevere della Regione Lazio sono stati premiati 200 tra studenti e studentesse, delle scuole secondarie statali di primo e secondo grado, residenti nell’Area della Città Metropolitana di Roma Capitale (Comune di Roma e Provincia), con la consegna delle Borse di studio Isma 2023. A fare gli onori di casa il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, e l’assessore all’Inclusione sociale e ai Servizi alla persona, Massimiliano Maselli, che hanno accolto i vincitori del premio finanziato dagli Istituti di S. Maria in Aquiro (ISMA), per un importo complessivo di 150 mila euro: 100 borse di studio da 500 euro, a favore di studenti delle Scuole secondarie di primo grado (Scuole Medie); 100 Borse di studio da 1.000 euro, a favore di studenti delle Scuole secondarie di secondo grado (Istituti Superiori).

“Mi complimento con tutte le ragazze e i ragazzi che hanno vinto- ha dichiarato il presidente Rocca– La mia è una presenza affettiva, perché tengo a che questa istituzione possa continuare a svolgere i suoi servizi. Congratulazioni a tutti voi e spero che questo accompagnamento, piccolo ma significativo, possa aiutarvi nell’affermazione delle vostre vite, nelle aspirazioni e sogni. Questo è il desiderio di chi ha lasciato le sue risorse a S. Maria in Aquiro, per far in modo di accompagnare le persone e i giovani ad avere un futuro dignitoso e solido”.

Per l’assessore Maselli “questo riconoscimento vale doppio, perché premiamo giovani meritevoli con qualche difficoltà. Li premiamo per la loro dedizione e passione per lo studio”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy