hamburger menu

Energia, Eni: “Da Gazprom solo il 50% del gas chiesto, stessa quantità di ieri”

Il ministro Cingolani: "Serve più gas nazionale, è arrivato il momento di rivedere il piano sulle trivelle"

gas

ROMA – “A fronte di una richiesta giornaliera di gas da parte di Eni pari a circa 63 mln di metri cubi, Gazprom ha comunicato che fornirà solo il 50% di quanto richiesto (con quantità effettive consegnate pressoché invariate rispetto ieri)”. Così Eni negli aggiornamenti sull’approvvigionamento di gas dalla Russia pubblicati sul proprio sito.

CINGOLANI: SERVE PIÙ GAS NAZIONALE, RIVEDERE IL PIANO TRIVELLE

Sul taglio delle forniture russe, ieri il ministro Cingolani durante il Question time al Senato ha commentato: “È arrivato il momento di rivedere il Pitesai alla luce di quanto sta accadendo, cercando di combinare due cose: riduzione del gas totale e aumento del gas che ci servirà dai nostri giacimenti. Per cui si mantiene la rotta della decarbonizzazione ma si rende l’Italia piu sicura e stabile dal punto di vista energetico. Io mi impegnerò in questo senso”.

LEGGI ANCHE: Dalla Russia meno gas per l’Italia: ridotti gli approvvigionamenti

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-17T13:57:08+02:00

Ti potrebbe interessare: