hamburger menu

Regionali Sicilia, da Berlusconi ok a Musumeci ma Salvini stoppa

Lo spiega Fratelli d'Italia in una nota: centrodestra ancora diviso, "a partire dalla non ancora ufficializzata ricandidatura del presidente uscente in Sicilia"

berlusconi salvini

ROMA – Resta aperto il nodo Sicilia dopo il vertice di centrodestra ad Arcore. Berlusconi, spiega una nota di Fdi, avrebbe dato il via libera alla ricandidatura di Nello Musumeci, ma Salvini l’avrebbe stoppata. Centrodestra, quindi, ancora diviso, “a partire dalla non ancora ufficializzata ricandidatura del presidente uscente Nello Musumeci in Sicilia, su cui la personale dichiarata disponibilità di Silvio Berlusconi si è fermata di fronte alla richiesta di Matteo Salvini di ritardare l’annuncio del candidato”. 

 LEGA A FDI: “SU MUSUMECI DUBBI DEI SICILIANI, NON DI SALVINI

“La Lega sulla Sicilia non ritarda nulla, anzi a Palermo per prima ha ritirato il suo ottimo candidato sindaco pur di avere una squadra unita. I dubbi su Musumeci non sono di Salvini o della Lega, ma semmai della netta maggioranza dei Siciliani stando ad esempio all’ultimo sondaggio pubblico di SWG, che lo vede purtroppo terz’ultimo per gradimento in tutta Italia. La Lega continua a sostenere lealmente la giunta Musumeci e a lavorare non per interesse di partito ma per il bene dei siciliani, e la scelta sul futuro governatore verrà presa in Sicilia, non a Roma o a Milano, dopo le vittorie di Palermo e di Messina”. Lo dice il coordinatore siciliano della Lega-Prima l’Italia Nino Minardo dopo la nota di Fratelli d’Italia al termine del vertice del centrodestra ad Arcore.

SALVINI: “MUSUMECI? DECIDIAMO DOPO IL 12 GIUGNO

Io lavoro per unire. Ieri intorno al tavolo c’erano toni e visioni un po’ diverse, ma niente di irrecuperabile. Sulla Sicilia l’importante è che decidano i siciliani, non si decide a Roma o Milano. Io dico votiamo il 12 giugno a Palermo e a Messina con l’obiettivo di vincere, il giorno dopo si può risolvere la questione Sicilia come abbiamo sempre fatto in passato”. Così Matteo Salvini, ospite di Radio anch’io.

LEGGI ANCHE: Il centrodestra torna a vedersi ad Arcore. Salvini “soddisfatto”, ma FdI: “Troppo fumo”

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-18T12:50:28+02:00