Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’Aquila Grandi Speranze, le anticipazioni della quinta puntata

Penultimo appuntamneto con la fiction diretta da Marco Risi, con Donatella Finocchiaro, Giorgio Tirabassi, Giorgio Marchesi, Luca Barbareschi e Valentina Lodovini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Va in onda questa sera alle 21.20 su Rai 3 la quinta puntata de ‘L’Aquila Grandi Speranze’, la fiction diretta da Marco Risi e interpretata da Donatella Finocchiaro, Giorgio Tirabassi, Giorgio Marchesi, Luca Barbareschi e Valentina Lodovini.

Flop “L’Aquila Grandi Speranze”: cambia canale e giorno di programmazione

E’ passato un anno e mezzo dal terribile terremoto che ha devastato l’Abruzzo. In città si intrecciano le vicissitudini di varie famiglie, alle prese con la complicata realtà post sismica. 

Nella quinta puntata:

Franco, dopo le scoperte del Pm, è costretto a riallacciare i rapporti con suo padre, dopo anni di silenzi. 

Gianni e Riccardo, invece, arrivano a un punto definitivo di rottura e il costruttore gioca d’anticipo, presentando alla stampa il progetto della Nuova Aquila.

Elena ha deciso, invece, di lasciarsi tutto alle spalle e di trasferirsi a Roma per inseguire gli studi universitari. Ma non c’è solo questo: la sua crisi va oltre il campo professionale perché riguarda anche il suo cuore. Sarà a Roma che Elena capirà la natura dei sentimenti nei confronti di Viviani. VIDEO | Dal 16 aprile su Rai 1 la fiction ‘L’Aquila Grandi Speranze’: intervista al cast e anticipazioni

Simone e Margherita non riescono a separarsi e, andando contro la volontà delle famiglie, diventano sempre più vicini, più complici. La loro vicinanza nuoce però a Davide, il quale, suo malgrado, si trova a gestire anche la separazione dei genitori.

L’Aquila Grandi Speranze (deluse): la fiction Rai vince la gara degli ascolti ma non piace agli aquilani 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»