Papa Francesco: “Possibile coesistenza tra cristiani e musulmani”

"Davanti all'attuale terrorismo islamico, converrebbe interrogarsi sulla maniera in cui e' stato esportato un modello di democrazia troppo occidentale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Papa FrancescoROMA – “La coesistenza tra cristiani e musulmani e’ ancora possibile. Io provengo da un Paese dove coabitano con grande fraternita’“. E’ tornato a ribadirlo Papa Francesco in un’intervista rilasciata al quotidiano cattolico francese ‘La Croix’ e pubblicata nell’edizione di oggi.

“Non credo- ha aggiunto- che oggi si debba avere paura dell’Islam in quanto tale ma di Daesh e della sua guerra di conquista, tratta in parte dall’Islam. L’idea di conquista e’ inerente all’anima dell’Islam, e’ vero. Ma si potrebbe interpretare, con la stessa idea di conquista, la fine del Vangelo di Matteo dove Gesu’ invia i suoi discepoli in tutte le nazioni. Davanti all’attuale terrorismo islamico, converrebbe interrogarsi sulla maniera in cui e’ stato esportato un modello di democrazia troppo occidentale nei Paesi in cui c’era un potere forte come in Iraq. O in Libia dove esiste una struttura tribale. Non possiamo andare avanti senza tenere conto di questa cultura”. Vedi www.agensir.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»