Ascoli, 500 bambini in piazza con ‘Un campione per amico’

Giornata di sport con Panatta, Graziani, Chechi e Lucchetta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ASCOLI PICENO – Si e’ svolta nella splendida cornice di piazza del Popolo ad Ascoli Piceno la seconda tappa dell’edizione 2018 di “Banca Generali-Un Campione per Amico”. Cinquecento bambini delle scuole elementari e medie della citta’ marchigiana hanno avuto l’opportunita’ di giocare e divertirsi con quattro grandi campioni dello sport italiano: Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Ciccio Graziani e Jury Chechi. Il centro si e’ trasformato per l’intera mattinata in una palestra a cielo aperto: palleggi, rovesci, punizioni, capriole, lo sport e i bambini attori protagonisti sul palcoscenico.

Presenti il sindaco di Ascoli Guido Castelli e l’assessore allo Sport e all’Istruzione Massimiliano Brugni. “Siamo ogni anno stupiti, emozionati e felici di riscontrare tanto entusiasmo e partecipazione, confermato anche qui ad Ascoli Piceno, tra bambini e adulti- commenta Adriano Panatta-. La nostra manifestazione non ha un valore esclusivo, bensi’ e’ in grado di includere tutte comunita’ che incontriamo ed ha successo perche’ agevola, attraverso lo sport, il contatto umano trasferendo quei sani valori, determinanti per diventare campioni nella vita prima ancora che nella competizione sportiva”.

Soddisfazione anche dai vertici di Banca Generali, sponsor per il nono anno consecutivo della manifestazione: “Siamo felici della risposta di Ascoli per un evento che va al di la’ dello sport- dice Leandro Borracci, district manager di Banca Generali Private nelle Marche-. Crediamo fortemente che i valori positivi trasmessi ai giovani da queste quattro leggende azzurre, uniti al nostro impegno per l’educazione finanziaria al fianco di Abi e Feduf, possano aiutare la crescita dei nostri ragazzi e sensibilizzare l’opinione pubblica su temi di grande impatto sociale come quelli promossi da The human safety net”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»