Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pasqua da record al Bioparco di Roma, 20.000 visitatori in tre giorni

Solo oggi, nel giorno di Pasquetta, il parco ha staccato 11.000 tagliandi di ingresso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Pasqua da record al Bioparco di Roma: tra sabato e lunedì in 20 mila hanno varcato i cancelli del Giardino zoologico della Capitale, 11 mila solo oggi, in occasione di Pasquetta. Lo comunica il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa, che sottolinea: “le famiglie hanno affollato il parco ed hanno preso parte con entusiasmo alle tante attività proposte e ben comunicate. Moltissimi – continua Coccìa – hanno preso letteralmente d’assalto le ampie vetrate dell’area dei rarissimi leoni asiatici per osservare da vicino la coppia storica, Giada e Asoka, alle prese con l’intrusa Sajani una giovane leonessa che da pochi giorni condivide con loro il recinto.

Il Leone asiatico è una specie considerata in pericolo critico dalla Iucn (l’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura). I tre animali sono dunque inseriti in un programma europeo di riproduzione in cattività (Eep: European Endangered Species Program), finalizzato alla salvaguardia della specie a rischio di estinzione, al quale il Bioparco partecipa”.

LEGGI ANCHE:

Al Bioparco in mostra ‘La cacca: storia dell’innominabile’

Gemelli di tamarino e un tapiro, ecco le nuove nascite al Bioparco FOTO

Roma, al Bioparco due domeniche dedicate al mondo degli insetti/FOTO

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»