I militari in servizio in Italia e all’estero: “Ci siamo anche a Pasqua”/FOTO

Oltre a quelli impiegati nelle missioni all'estero, sono tanti anche i militari impegnati nell'operazione 'Strade sicure'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Prosegue l’impegno di oltre 11.000 uomini e donne dell’Esercito Italiano schierati, anche durante queste festività pasquali, in numerosi e differenti fronti, sia in Patria che all’estero. ‘Noi ci siamo sempre‘, spiega una nota, è lo slogan che già da alcuni anni accompagna la Forza Armata nei suoi molteplici impegni dentro e fuori i confini del Paese e che rappresenta il modo di operare dei militari italiani, apprezzato all’estero e dai cittadini italiani: ‘soldati tra la gente e per la gente‘. Anche in questi giorni non è venuto a mancare il sostegno e l’affetto della popolazione che rende tutte le donne e gli uomini dell’Esercito orgogliosi di servire il proprio Paese, nella consapevolezza che ovunque sia richiesta la loro presenza, i militari sono pronti a intervenire, fedeli ai valori e alle tradizioni di un’Istituzione che ha segnato da sempre la storia dell’Italia.

Al servizio del Paese, lontani dagli affetti dei propri cari, l’Esercito conta oggi più di 4.100 militari schierati in paesi come Afghanistan, Iraq, Libano, Kosovo, Libia, Somalia e Mali, con compiti che vanno dalla cooperazione allo sviluppo e sostegno ai processi di ricostruzione, sino all’addestramento delle forze di sicurezza locali. Circa 7.000 sono invece i soldati impegnati nell’ambito dell’Operazione ‘Strade Sicure‘, in concorso alle Forze dell’Ordine per il presidio del territorio e dei principali siti e aree metropolitane. Su tutto il territorio nazionale, dal 1° gennaio 2017 a oggi, l’Esercito ha consentito l’identificazione di 44.197 persone, 232 delle quali poste in stato di fermo, 107 denunciate, 10.833 veicoli controllati, 7 sequestri di armi e 511 sequestri di articoli contraffatti (vestiario, CD/DVD e altro). Particolare importanza assume l’operazione ‘Strade Sicure’ in Campania, in risposta alla situazione in atto nella ‘Terra dei fuochi’, ove i militari hanno collaborato al fermo di 71 persone a Napoli e 65 a Caserta. Un impegno dinamico e a 360° quello dell’Esercito, che continua ad affrontare con sacrificio, dedizione, spirito di servizio, perizia e umanità qualunque situazione dove venga chiamato ad operare.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»