hamburger menu

Incendio in appartamento a Lecce, muore donna disabile di 47 anni

La vittima era allettata, attaccata a un respiratore. Le fiamme hanno coinvolto il secondo dei due piani di cui si compone l'immobile

BARI – Una donna di 47 anni è morta nel primo pomeriggio di oggi a causa di un incendio divampato nell’abitazione in cui viveva, in via D’Acquisto a Salice Salentino (Lecce). La vittima era allettata, attaccata a un respiratore e affetta da disabilità. Le fiamme hanno coinvolto il secondo dei due piani di cui si compone l’immobile. Alcuni dei residenti sono rimasti intossicati e sono stati soccorsi dai vigili del fuoco e dal personale del 118: le loro condizioni non destano preoccupazione. Sull’origine del rogo indagano i carabinieri. 

LUTTO CITTADINO NEL GIORNO DEI FUNERALI

Il sindaco di Salice Salentino (Lecce), Antonio Rosato ha deciso di proclamare il lutto cittadino nel giorno in cui saranno celebrati i funerali della donna di 47 anni morta oggi a seguito di un incendio che ha interessato la sua abitazione. “La morte di una nostra concittadina in circostanze così tragiche sconvolge l’intera comunità – sostiene il primo cittadino -. Da uomo e da sindaco non posso che esprimere cordoglio e vicinanza a una famiglia fiore all’occhiello della nostra comunità per essersi sempre prodigata nel garantire cure, assistenza e la miglior vita possibile alla congiunta che oggi ha tragicamente perso”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-17T17:56:59+02:00