fbpx

Il coronavirus fa chiudere il Parlamento? Malan (Fi): “Andiamo avanti valutando voto a distanza”

ROMA – L’attivita’ del Parlamento “deve andare avanti”, anche “valutando modi per un voto a distanza”. Lo dice Lucio Malan, vicepresidente vicario dei senatori di Forza Italia, interpellato dall’agenzia Dire.

Per Malan “anche in questo periodo l’attivita’ del Parlamento deve andare avanti, perche’ e’ indispensabile alla democrazia nella sua funzione di controllo sull’attivita’ del governo e nella funzione legislativa, quantomeno nella conversione e correzione dei decreti-legge”.

Pero’, prosegue, “bisogna evitare che noi stessi diventiamo strumenti di quel contagio che tutti stiamo combattendo con grande impegno e dunque limitare il piu’ possibile la presenza contemporanea di tanti di noi, anche valutando modi per un voto a distanza, purche’ si rispetti la Costituzione e si garantisca che il voto di ciascuno e’ libero e personale”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

17 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»