Ue, 60 anni dai Trattati. Campidoglio protetto in zona ‘blu’

Sabato 25 marzo sono attesi a Roma 40 tra capi di Stato e di governo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una zona rossa, che in omaggio ai colori della bandiera dell’Ue sarà chiamata blu, dove non passeranno né auto né pedoni, e un’altra verde, considerata di massima sicurezza, che arriva fino al Quirinale. Sono stati messi a punto questa mattina in Questura i dettagli del piano di sicurezza per la cerimonia del 60esimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, che si svolgerà sabato 25 marzo in Campidoglio. La zona verde comprende via 4 novembre, largo Magnanapoli, via Nazionale, costeggia piazza delle Repubblica e ridiscende fino a via del Corso lungo tutta via del Tritone. L’area, operativa dalle 7 del 24 marzo, non sarà vietata alle auto, ma in ciascuno dei 18 varchi di accesso è previsto un presidio di polizia con funzioni di controllo ed identificazione di personaggi di interesse. Nessuna manifestazione è consentita in questo perimetro. La zona blu include tutta piazza Venezia, piazza dell’Ara Coeli, Piazza San Marco, via Petroselli fino a via delle Tre Pile e si chiude attraverso i Fori Imperiali e piazza Madonna di Loreto. Quest’area sarà presidiata sin dalle prime ore del 24 marzo, mentre, dalle 24 dello stesso giorno scatteranno le chiusure a macchine e pedoni per le bonifiche che avverranno nella notte che precede il vertice. La zona blu è servita da 21 varchi di accesso.

Nei giorni delle celebrazioni a Roma sono attesi 40 tra capi di Stato e di governo, oltre ai vertici dell’Unione europea. A garantire la sicurezza ci saranno circa 2000 uomini delle forze dell’ordine e sarà operativa la ‘No fly zone‘. La Questura ha autorizzato diversi cortei per sabato prossimo: Azione nazionale sfilerà dall’Esquilino a via dei Fori imperiali con partenza alle 15. Alle 11 da piazza Vittorio partirà il corteo ‘Nostra Europa’, con arrivo all’Arco di Costantino dove confluirà anche la protesta del Movimento federista europeo, in arrivo da piazza Bocca della Verità. Il corteo Eurostop, il blocco antagonista, è in programma dalla 14 da piazza di Porta San Paolo con arrivo sempre a piazza Bocca della Verità. Fratelli d’Italia si concentrerà dalle 10 alle 15 all’Auditorium dell’Angelicum, in via IV Novembre. In piazzale Tiburtino, alle 15, è prevista la manifestazione statica organizzata dal partito comunista. In piazza i partecipanti dovranno lasciare, prima delle manifestazioni, caschi e copricapi che potrebbero essere utilizzati per il travisamento, è vietato l’utilizzo di vestiario idoneo al travisamento o utile ad impedire l’identificazione, non è consentito, per l’incolumità delle persone, l’utilizzo di petardi o altro materiale esplodente. E ancora: gli zaini e le borse saranno tutti controllati dagli agenti di polizia, anche in una logica di antiterrorismo; ogni oggetto atto ad offendere sarà sequestrato dalle forze dell’ordine.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»