A Bologna il Cosmoprof si apre con una protesta: lunghe code alle casse/FOTO e VIDEO

BOLOGNA - Esordio con protesta per il Cosmoprof, che si
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


BOLOGNA – Esordio con protesta per il Cosmoprof, che si apre con lunghe code alle biglietterie, aperte solo in parte. Accanto alle persone in fila per comprare il biglietto d’ingresso, i lavoratori mobilitati contro il piano di esternalizzazioni della Fiera di Bologna, dopo il fallimento della trattativa tra azienda e sindacati alla fine del lunghissimo braccio di ferro di ieri nella sede della Città metropolitana.

Oggi un centinaio di dipendenti dell’Expo, in gran parte personale di manifestazione, si è dato appuntamento di fronte all’ingresso principale del quartiere in piazza della Costituzione per un presidio di protesta piuttosto rumoroso, con striscioni, tamburi, fischi e cori (“vergogna, vergogna”) rivolti ai vertici della società e delle istituzioni pubbliche dalle quali si sentono traditi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»