Lombardia, prossima settimana Mmg a casa degli anziani più deboli per vaccino

vaccino
Per il direttore generale al Welfare della Lombardia, Marco Trivelli, i medici di base sono i soggetti "prioritari" per le vaccinazioni degli over 80
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Maria Laura Iazzetti

MILANO – “Domani ci sarà un incontro specifico con i sindacati degli Mmg (Medici di medicina generale) per stabilire quali saranno le modalità per le somministrazioni a domicilio”. Somministrazioni che dovranno iniziare “dalla settimana prossima”. Ad annunciarlo è il direttore generale al Welfare della Lombardia, Marco Trivelli, intervenuto in commissione Sanità del Pirellone. Trivelli ha ribadito che i medici di base sono i soggetti “prioritari” per le vaccinazioni degli over 80 che non possono spostarsi e, quindi, raggiungere i centri vaccinali. In Lombardia sono “circa 65.000-70.000 soggetti”.

Diversi medici di base avevano espresso delle perplessità sulla possibilità di somministrare il siero, viste la complessità di conservazione del vaccino. “Da ieri sappiamo che il vaccino Moderna è consegnabile agli Mmg già in siringa, quindi nella forma predisposta per la somministrazione”, riferisce Trivelli. Questa novità potrebbe agevolare gli operatori sanitari che non dovranno più estrarre la dose direttamente dalle fiale.

Se i medici di base non saranno disponibili a raggiungere il paziente a casa, “interverranno le Usca o i servizi di assistenza domiciliare”. “La logistica dei somministratori, se non vanno con mezzo proprio, sarà sicuramente aiutata. E’ possibile che si utilizzino anche camper per andare in certe località”, aggiunge il dg welfare. Le vaccinazioni nei centri vaccinali ad opera dei medici di base sono previste, invece, “a partire dal 1 marzo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»