Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Riabilitazione, edizione del 17 febbraio 2021

Protesi al ginocchio, tavolo tecnico sulla salute mentale e cura della muscolatura e dello scheletro nell'edizione di questa settimana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PROTESI GINOCCHIO SICURE E TEMPI RECUPERO RAPIDI

L’articolazione del ginocchio in determinate condizioni e situazioni può riportare delle lesioni tali da richiedere un approccio chirurgico. L’intervento di protesi oggi, grazie a una sviluppata tecnologia robotica, è sempre meno invasivo. Il paziente può tornare a condurre una vita normale, senza particolari limitazioni, molto presto. Per capire quando c’è l’indicazione per questo tipo di intervento, a chi è rivolto e quanti tipi di protesi esistono, ma anche il ruolo fondamentale che è svolto dalla riabilitazione, l’agenzia di stampa Dire ha approfondito l’argomento con Vincenzo Sessa, primario di Ortopedia al Fatebenefratelli-Isola Tiberina di Roma.

AL MINISTERO ISTITUITO TAVOLO TECNICO SU SALUTE MENTALE

È stato istituito un tavolo tecnico sulla salute mentale presso la Direzione generale della Prevenzione sanitaria del ministero, con decreto della sottosegretaria Sandra Zampa. Il tavolo, in particolare, ha il compito di predisporre linee guida, linee di indirizzo e documenti scientifici, compresi gli accordi sanciti in sede di Conferenza Stato-Regioni e Conferenza unificata, e di verificare l’appropriatezza e la qualità dei percorsi di trattamento e riabilitazione erogati per i disturbi mentali al fine di favorire l’attuazione dei “piu’ appropriati modelli di intervento per la diagnosi, la cura e la riabilitazione psicosociale dei portatori di disagio psichico”, finalizzati alla riduzione dei trattamenti sanitari obbligatori (Tso) e volontari, la contenzione meccanica e quella farmacologica/chimica.

NIENTE SCI A LUNGO, ALLA RIPRESA ATTENTI A INFORTUNI

“Lo sci è quasi dall’inizio del 2020 che non viene praticato dalle persone comuni. Le stesse persone, quando si ripresenteranno sulle nevi, dovranno ricreare le situazioni ottimali per riprendere l’attività ludica e amatoriale. Sarà necessario fare prima un po’ di allenamenti per la muscolatura e la flessibilità delle articolazioni. Anche la tecnica individuale puo’ essere arrugginita e quindi, nelle prime discese, bisogna stare attenti e curare al meglio il gesto sportivo”. Lo dichiara alla Dire Andrea Piazze, presidente nazionale del Gruppo di interesse specialistico in fisioterapia Sportiva dell’Associazione italiana di fisioterapia, fornendo consigli agli amanti della neve, che adesso attendono il 5 marzo per sapere se gli impianti saranno riaperti.

COME PRENDERSI CURA DEL SISTEMA SCHELETRICO

Per metterci al riparo da malattie e disturbi invalidanti quali il mal di schiena, le cervicalgie, gli spasmi muscolari, è importante mantenere in salute il sistema muscolo scheletrico ed eseguire una attivita’ fisica costante proporzionata alle ‘capacita” individuali. Ma quali sono le strategie per mettere a sistema trattamenti mirati e personalizzati? L’agenzia di stampa Dire ha approfondito l’argomento con Gianluca Fratoni, direttore sanitario del centro ‘Chinesis’ di Roma specializzato in fisioterapia e rieducazione posturale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»