Governo, Renzi: “Draghi straordinario. Valeva la pena fare la crisi”

"Se qualcuno avesse ancora dubbi ecco la risposta. Valeva la pena, sì", dice il leader di Italia Viva
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il discorso di Draghi è stato straordinario, se qualcuno avesse ancora dubbi se valeva la pena fare la crisi ecco la risposta. Valeva la pena, sì”. Matteo Renzi lo dice conversando con i giornalisti in Senato. “Le dichiarazioni di Draghi sono state straordinarie, la politica ora è secondaria”, aggiunge Renzi.

LEGGI ANCHE: Draghi al Senato: “Basta rivalità, ora spirito repubblicano”

POLITICA SI EUROPEIZZA E SI APRE SPAZIO POLITICO AL CENTRO

Ora, con il governo Draghi, “la vera operazione è l’europeizzazione della politica”, fenomeno nel quale “c’è un discorso e una prospettiva”. Infatti “a destra vediamo che succede, che la destra si europeizzi è una cosa importante”, mentre “a sinistra fanno l’intergruppo, e si schierano su una posizione politica europeista”. C’è poi “uno spazio di centro”. Ecco “non so se andrà avanti, ma se cosi sarà, se va avanti un’europeizzazione della politica, si apre uno spazio politico che in Europa c’è”, uno spazio “di cui Italia viva può essere promotrice”.

Siamo di fronte a “una riorganizzazione della politica con l’europeizzazione dei partiti”, ribadisce Renzi, “la destra diventa europea ed è spendibile, ma certo non la voto, e c’è una sinistra che sceglie una casa in Europa. Poi c’è un’area di centro, riformista, quella di Vestager, Michel, Macron. E’ quella di Iv? No, è più ampia, ma deve essere uno spazio politicamente interessante”, aggiunge.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»