Giornale radio sociale, edizione del 17 febbraio 2020

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

INTERNAZIONALE –  Effetto Aylan. Il mondo sembra aver dimenticato la situazione in cui la Siria si trova da ormai nove anni. E a causa del freddo si rischia l’ennesima tragedia umana. Il servizio di Fabio Piccolino
In Siria si rischia una strage di bambini: è l’allarme lanciato da Andrea Iacomini,  portavoce di Unicef Italia. Con l’arrivo del freddo in Medio Oriente e le temperature che scenderanno sotto lo zero in molte regioni, ad essere più a rischio sono proprio i minori che si ammalano, smettono di andare a scuola e rischiano di morire. Iacomini ha parlato della necessità di un grande movimento globale e umano di carità, denunciando l’indifferenza del mondo verso la peggiore catastrofe umanitaria del pianeta: “questa guerra – ha dichiarato –  non è più nell’agenda del dibattito politico. Siamo di fronte all’ennesimo ‘effetto Aylan’: tre giorni di commozione e indignazione globale e poi si lasciano morire bambini e bambine senza che nessuno osi dire basta”.

SOCIETA’ –  Addio ai banchi. Italia ai primi posti in Europa per abbandono scolastico con un preoccupante incremento nel 2018. A rischio un bambino su sette secondo l’indagine condotta da Mani Tese e Giunti Psychometrics. Lo studio ha coinvolto 1.277 bambini tra i 9 e i 13 anni.

ECONOMIA – Lavoro inclusivo. JobLab è il progetto della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap per affrontare il tema del diritto al lavoro delle persone con disabilità, nella consapevolezza che quello professionale è un ambito in cui si configura una delle forme più evidenti di discriminazione e di ostacolo alle pari opportunità: si mettono per questo in campo azioni di ricerca e indagine.

DIRITTI – BornToGetThere. È stato presentato a Pisa, nel Dipartimento di Neuropsichiatra infantile dell’Università, il più grande intervento europeo sui neonati a rischio di paralisi cerebrale infantile, disabilità fisica più comune nell’infanzia. L’obiettivo è quello di creare una rete per la diagnosi e l’intervento precoce, quali ad esempio i nati pre-termine o con parto difficoltoso.

CULTURA – Sensuability & Comics. Fino al 14 marzo, alla Casa del Cinema di Roma 60 le opere, tra fumetti e illustrazioni, che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso  promosso dall’associazione Nessunotocchimario, con il patrocinio del Comicon. La mostra esplora, attraverso l’arte e il disegno, l’universo della disabilità e della sessualità. I lavori, realizzati da 34 artisti, ritraggono corpi imperfetti ma che esprimono la bellezza e la potenza della loro diversità, strizzando l’occhio al cinema. Ascoltiamo la presidente Armanda Salvucci.

SPORT – Olimpiade aperta. Per la prima volta un atleta rifugiato è stato selezionato come runner d’élite alla prossima maratona. Yonas Kinde parteciperà alla gara il primo marzo, dopo aver preso parte alle Olimpiadi di Rio 2016 come membro del primo team di rifugiati, creato dal Comitato internazionale. L’atleta etiope gareggerà per assicurarsi un posto nel team di profughi che prenderà parte a Tokyo 2020.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

17 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»