Isis, Trump: “Paesi europei si riprendano oltre 800 foreign fighters”

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print ROMA - "Gli Stati Uniti chiedono a Gran Bretagna, Francia,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Gli Stati Uniti chiedono a Gran Bretagna, Francia, Germania e altri alleati europei di riprendersi oltre 800 combattenti dell’ISIS che abbiamo catturato in Siria. E li mettano a giudizio. Il Califfato è pronto a cadere. L’alternativa non è una buona in quanto saremo costretti a rilasciarli”. A dirlo il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, in un tweet.

Gli Usa “non vogliono vedere questi combattenti penetrare  in Europa, dove si prevede che vadano. Noi abbiamo fatto e speso molto, ora tocca ad altri fare il lavoro che sanno fare”, aggiunge Trump.

L’appello del presidente degli Stati Uniti arriva dopo un altro tweet in cui il tycoon ha annunciato che le truppe statunitensi si stanno ritirando, dopo una vittoria al 100% sul Califfato.

….The U.S. does not want to watch as these ISIS fighters permeate Europe, which is where they are expected to go. We do so much, and spend so much – Time for others to step up and do the job that they are so capable of doing. We are pulling back after 100% Caliphate victory!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 17 febbraio 2019

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»